Entro un’ora dal momento in cui si assume lo yogurt, il 90% di esso è già digerito. Invece, se si beve un bicchiere di latte, nello stesso tempo se ne digerisce soltanto il 30%.
Lo yogurt è più digeribile del latte grazie all’azione dei fermenti lattici che operano una vera e propria predigestione dei più importanti costituenti del latte. Il lattosio viene trasformato in acido lattico, le proteine sono parzialmente coagulate e anche i grassi diventano più digeribili. Perciò lo yogurt può essere assunto anche da persone moderatamente intolleranti al lattosio.